VISTA la propria Ordinanza n. 4 del 26 gennaio 2020 con la quale si disponeva il divieto, su tutto il territorio comunale, sino a nuova e diversa Ordinanza, dell’uso e consumo dell’acqua a scopo POTABILE, in particolare l’uso dell’acqua come bevanda e per la preparazione dei cibi;
VISTA la comunicazione prot. 20200-1328 del 30/01/2020 con la quale il gestore Idrico, soc. Acqualatina Spa, trasmette i valori analitici relativi ai prelievi effettuati in data odierna presso le Sorgenti Mazzoccolo e Capodacqua e conferma il rientro dei valori di torbidità al di sotto dei limiti di soglia (2,0 NTU), giusto protocollo operativo n. 6240 del 27/01/2020;
CONSIDERATO che sono venuti meno i presupposti per la validità dell’Ordinanza sopra richiamata e decadute le motivazioni di ordine sanitario che hanno reso necessaria l’adozione del provvedimento;
VISTE le attribuzioni del Sindaco quale Autorità Sanitaria Locale ai sensi dell’art, 50, comma 4, del D. Lgs. n., 267/2000 e smi;
RITENUTA la propria competenza in merito;
LA REVOCA dell’Ordinanza n. 4 del 26 gennaio 2020, essendo stata ripristinata la potabilità dell’acqua.
Di trasmettere il presente provvedimento al Prefetto di Latina, al Comando di Polizia Locale e aH’Autorità di Pubblica Sicurezza;
Di comunicare l’adozione del presente provvedimento ai Dirigenti scolastici;
Di comunicare la presente Ordinanza agli organi di stampa per darne la massima diffusione;
PUBBLICA
la presente Ordinanza all’Albo Pretorio online del Comune di Formia e in Amministrazione Trasparente ai sensi dell’art. 15 del D.Lgs. 33/2013 e s.m.

ORDINANZA N. 6