“500mila € a sostegno delle fasce sociali più fragili e deboli, sopratutto anziani e persone diversamente abili. Con questa manovra andiamo a potenziare i servizi per le persone con disagio sociale, e quindi i servizi di welfare. Per far fronte a questa particolare emergenza dobbiamo potenziare le politiche sociali adottando misure a sostegno di coloro che sono in difficoltà attraverso l’erogazione di servizi, contributi e/o di beni di prima necessità. E penso agli anziani, non solo con sostegno al reddito, ma anche di servizi di supporto; alle persone diversamente abili, con servizi domiciliari anche educativi, volti al riconoscimento e alla promozione, attraverso specifici percorsi di prevenzione-cura e riabilitazione, delle potenzialità della persona diversamente abile e del suo nucleo familiare; alle famiglie disagiate, attraverso l’erogazione di contributi economici per far fronte alle prime necessità, utenze, fitto, generi di prima necessità o attraverso il sostegno di una migliore e più “efficace” didattica a distanza oppure un sistema educativo-pedagogico, che favorisca una più sana crescita affettivo-relazionale dei minori ed un più efficace sostegno alla famiglia. Nei prossimi giorni presenteremo nel dettaglio l’iniziativa.”

Così sui social il primo cittadino di Gaeta Cosmo Mitrano

<iframe src=”https://www.facebook.com/plugins/post.php?href=https%3A%2F%2Fwww.facebook.com%2FCosiminoMitrano%2Fposts%2F1097241263958863&width=500″ width=”500″ height=”590″ style=”border:none;overflow:hidden” scrolling=”no” frameborder=”0″ allowTransparency=”true” allow=”encrypted-media”></iframe>