Nino Manfredi e il suo rapporto con il sud pontino: RadioShowItalia103e5 intervista il figlio Luca

0
999

Si celebra oggi, lunedì 22 marzo 2021, il centenario della nascita di Nino Manfredi, attore, regista, sceneggiatore, comico, cantante e doppiatore italiano. RadioShowItalia103e5 celebra il centenario con spezzoni audio dei suoi film più celebri per tutta la giornata radiofonica e con una bella intervista al figlio, il regista Luca Manfredi, in cui affiorano anche i ricordi dei 40 anni trascorsi nella villa di Scauri.

A Scauri ci siamo stati quasi una quarantina d’anni e la colpa o il merito è stato di Alberto Sordi che aveva una villa a Formia e a un certo punto convinse mio padre a comprare una casa in zona per passare le estati insieme, salvo che poi Alberto si è venduto la villa a Formia e noi siamo rimasti da soli a Scauri, devo dire con grande piacere perché mio padre ha amato moltissimo quel posto, quella casa su Monte d’Oro che confinava con questa bellissima spiaggetta che è la spiaggetta dei sassolini“. Racconta così Luca Manfredi nella sua intervista a RadioStowItalia103e5 che continua “Mio padre ha amato talmente tanto quel posto che ci ha ambientato una delle scene più importanti del suo film autobiografico più famoso “Per grazia ricevuta”. La scena in cui tenta il suicidio si butta giù dalla scarpata del Monte d’Oro, scena girata proprio sopra casa nostra“.

Tra gli aneddoti più divertenti -racconta Luca- c’era un signore che aveva un barcone con cui portava a fare una gita quotidiana ai turisti alla spiaggia dei sassolini con fermata sotto la casa di Nino Manfredi e un giorno chiese a mio padre se gli poteva fare la cortesia, ogni tanto quando ne aveva voglia, di affacciarsi dalla terrazza e fare un saluto ai suoi ospiti sul barcone. Mio padre è sempre stato molto molto generoso ma ovviamente non poteva tutti i giorni mettersi lì in terrazza allora aveva dato incarico a Ildo Spina, la sua controfigura, molto simile a mio padre, di andare a rivolgere questo saluto dalla terrazza e, vista la distanza, nessuno si accorgeva della differenza“.

L’intervista completa è disponibile sulla pagina social di RadioShowItalia103e5: