Gli spazi espositivi del Palazzo della Cultura di Gaeta accolgono alcuni reperti archeologici risalenti all’epoca romana.

Quattro anfore e tre macine in pietra, manufatti sequestrati nel 2015 dalla Guardia di Finanza sezione operativa navale di Gaeta, da questa mattina, su indicazione del Ministero per i Beni e le attività Culturali e del Turismo, sono collocati nell’area museale del Palazzo della Cultura di Gaeta in via Annunziata