Oggi, a Formia, a conclusione di specifica attività di indagine, i militari della locale stazione dei Carabinieri deferivano in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria un 47enne, il quale con artifici e raggiri consistenti nel trasmettere falsi sms sull’utenza cellulare intestata ad una donna del posto, attraverso i quali chiedeva di aggiornare i dati account di poste italiane, induceva quest’ultima a fornire le credenziali di accesso al c/c postale.

Il giovane, una volta ricevuti i codici, avendo libero accesso al relativo conto corrente postale, prelevava indebitamente la somma di euro 3.200.