Toscana, terremoto e paura

0
183

20130630-173055.jpgUna forte scossa di terremoto, magnitudo 4.4 a Casola in Lunigiana (Massa Carrara), ha gettato nel panico la popolazione. Il sisma avvenuto a 10 km di profondità, è stato avvertito da una larga fascia della popolazione Toscana.
Molte le persone uscite in strada, fuggi fuggi anche dalle spiaggia di Marina di Carrara e in Versilia. Il terremoto è stato avvertito anche a Firenze. Non si hanno al momento notizie di danni o feriti.
Il Primo cittadino di Casola, comune epicentro del sisma afferma: “Stavo facendo la doccia, ho sentito dei boati e ha tremato tutto. È stata una scossa molto forte”. Così il Riccardo Ballerini racconta il nuovo terremoto avvertito alle 16.40. Poi aggiunge “Sono stato in Comune fino a un’ora fa, ora ci tocca ripartire da zero, non si vive più. La gente è terrorizzata. Non so ancora se ci sono danni o feriti. Non credo perchè la gente non è in casa, ora è nei campi per la bella giornata, poi li rivedrò stasera nel punto di accoglienza. Non ci voleva”.
Rimane alta la tensione per lo sciame sismico, che da giorni, imperversa sulla Toscana.