Un successo lo spettacolo di Ferragosto con Ambrogio Sparagna al Castello di Gaeta

0
55
ambrogio sparagna valentina ferraiuolo

ambrogio sparagna valentina ferraiuoloIl 15 agosto la Città di Gaeta ha offerto a cittadini e turisti una splendida festa-spettacolo di musica e di ballo nel suggestivo cortile del Castello Aragonese: un evento straordinario che ha illuminato l’estate della Perla del Tirreno.

Grazie a un’idea, generosamente e ben pianificata, dell’Associazione Musicale San Giovanni a Mare, che con spirito di volontariato sì è fatta carico dell’organizzazione, alla collaborazione determinante della Pro Loco Città di Gaeta, alla sensibilità della Scuola Nautica della Guardia di Finanza che ha aperto al pubblico il Castello Aragonese, consentendo l’accesso ben oltre i limiti vista la richiesta altissima di partecipazione come mai era avvenuto, Ambrogio Sparagna e la sua Orchestra Popolare Italiana hanno coinvolto i ben oltre settecento spettatori in un vortice gioioso ed entusiasmante al suono di tarante e pizziche, canti tradizionali e balli popolari. Ambrogio_Sparagna_e_O.P.ITra gli applausi ininterrotti per il maestro concertatore Ambrogio Sparagna, per la straordinaria Valentina Ferraiuolo con la sua voce incantevole e l’allegria dei propri tamburelli, per la bravura del percussionista Ottavio Saviano e l’eclettismo musicale di Erasmo Treglia, molti spettatori si sono lanciati in balli sotto il palco. Così, in una notte di festa, grazie alla collaborazione impeccabile della Guardia di Finanza, il Castello di Gaeta si è traformato in una corte popolare, colorandosi di festa e vivacità, regalando un momento di serenità come mai necessaria in questo periodo.

Inoltre, gli spettatori hanno potuto godere della splendida mostra “Sulle note della memoria”, allestita nel cortile del Castello dall’Associazione Culturale “Gaeta in bianco e nero”: 30 pannelli di fotografie storiche che raccontano Gaeta e la sua gente hanno permesso ai visitatori di viaggiare attraverso un secolo di storia della città.

fonte: comunicato stampa
Nelle fotografie di Enrico Duratorre: Ambrogio Sparagna e l’Orchestra Popolare Italiana; Ambrogio Sparagna e Valentina Ferraiuolo.