Assonautica Latina sviluppa e promuove il porto di Ventotene

0
323

Un’isola strategica quella di Ventotene, situata al largo della costa tra Campania e Lazio e facente parte dell’arcipelago ponziano. Con le sue bellezze naturalistiche come l’area marina protetta di Ventotene e S. Stefano, è senza dubbio una meta importante per il turismo nautico grazie alla presenza di un piccolo porticciolo romano ma soprattutto del porto all’interno di Cala Rossano. Per questo Assonautica Latina ha sottoscritto un accordo con Stella Maris Servizi, società partecipata del comune che ha in gestione il porto, nella persona di Luca Masi, per offrire una serie di servizi atti a migliorare la qualità della struttura.
“Come Assonautica abbiamo diversi progetti su Ventotene e siamo pronti a collaborare con il sindaco Gerardo Santomauro – commenta il presidente di Assonautica Latina Gianni Gargano – ad iniziare proprio dal porto per il quale siamo intervenuti per dare una mano fattiva ad alzare il livello dell’ospitalità nautica. Se si pensa che l’isola si trova a 100 km d Roma e 80 da Napoli con un bacino di utenza tra i 12, 13 milioni di persone tra le due regioni, vale la pena di investire e attrarre i diportisti in questo contesto meraviglioso.”
Assonautica si impegna quindi all’ assistenza dell’avviamento della banchina, alla promozione della stessa che può ospitare una 50ina di posti barca fino a 24 metri di lunghezza, a fornire personale formato e alla gestione delle attività promozionali. Tra quest’ultime, per il giorno di Ferragosto l’omaggio ai diportisti in transito della cambusa di Assonautica latina con i prodotti
tipici dell’isola. I soci di Assonautica Italiana potranno inoltre godere di uno sconto del 10% sulle tariffe comunali del porto.
“Sono particolarmente soddisfatto di questa iniziativa della sezione territoriale di Latina– il commento del presidente di Assonautica Italiana nonché presidente della Camera di Commercio di Frosinone Latina Giovanni Acampora – che assieme alle attività delle altre
assonautiche situate su tutto il territorio nazionale, va a potenziare il turismo nautico sulle coste ed isole italiane. Incrementare questo settore nell’isola che ha visto la nascita del manifesto di Ventotene assume ancora più significato in un periodo post crisi pandemica dove più che mai avremo bisogno dell’Europa unita.”